Mercato azionario batte mattone, soprattutto in Italia

Mercato azionario batte mattone, soprattutto in Italia

1006
0
Condividi

Mercati e mattone, l’eterno scontro. Il risparmiatore è sempre combattuto nella destinazione dei propri risparmi: “compro una casa o investo nei mercati finanziari?”. Spesso, avendo evidenza immediata del mattone e non conoscendo i mercati finanziari, si ricade nella scelta di investire acquistando una casa. Vediamo però quale scelta ha premiato di più nel tempo.

Grazie all’analisi sviluppata dalla Federal Reserve di San Francisco (fonte Citywire), scopriamo la classifica dei paesi nei quali il mercato azionario ha reso di più del mattone negli ultimi 145 anni.

La classifica

I paesi in cui il mercato azionario perde contro il mattone sono:

  • 16° – Francia (-3.3%)
  • 15° – Norvegia (-2,2%)
  • 14° – Portogallo (-1,9%)
  • 13° – Belgio (-1,7%)
  • 12° – Germania (-1%)
  • 11° – Danimarca (-0,9%)
  • 10° – Giappone (-0,5%)
  •   9° – Svezia (-0-3%)
  •   8° – Paesi Bassi (-0,2%)

L’investimento azionario invece vince contro l’immobile in:

  • 7° – Spagna (+0,3%)
  • 6° – Finlandia (+0,4%)
  • 5° – Svizzera (+1,1%)
  • 4° – Australia (+1,4%)

Sul podio troviamo:

  • 3° – Regno unito (+1,8%)
  • 2° – Stati Uniti (+2,4%)
  • 1° – Italia (+ 2,6%)

Ebbene sì, a differenza di quello che la maggior parte della gente pensa, l’Italia si trova sul gradino piu alto del podio. Il luogo comune della crescita continua dei prezzi delle case rispetto a ogni altro mercato è sconfitto, quantomeno nel nostro Paese.

 

Nessun commento